HOME
CERCA
ACQUISTI

Elenco Aziende - AziendeSubito.it

. associazione di cultura ecologicacentro educazione ambientale fluviale

centro educazione ambientale fluviale

Perché è scomparso il piacere della lentezza?

Dove mai sono finiti i perdigiorno di un tempo?

Dove sono quegli eroi sfaccendati delle canzoni popolari,

quei vagabondi che vanno a zonzo da un mulino all'altro

e dormono sotto le stelle?.


Milan Kundera - "La lentezza"
..

...

le buone idee viaggiano lente...

Homechi siamo le originiper iscriversi dove trovarcicontattaci

Il bradipo per il WWF

La proposta educativa

I nostri progetti

La rassegna stampa

Comunicati

www.museodellambro.it

Per navigare
virtualmente
sul nostro fiume

Presentazione del sito presso il salone della Banca Popolare di Lodi
Via Mazzini - Sant'Angelo Lodigiano
Venerdì 20 febbraio 2004 ore 21
interverranno sul tema

"La cultura per salvare il Lambro"

Francesca Sanna
Assessore all'ecologia
della Provincia di Lodi


Antonio Danelli

Presidente Lambroimpianti Spa

Simona Malattia

Assessore all'ecologia del
Comune di Sant'Angelo Lodigiano

e con la
partecipazione dell'Assessore
della Regione Lombardia
Dott. Maurizio Bernardo

si ringraziano per la collaborazione:

L'Amministrazione Comunale
di Castiraga Vidardo

e il
Museo Virginio Caccia

di San Colombano al Lambro

Cineforum a tema ambientale

LA GABBIANELLA E IL GATTO Il Bradipo, in collaborazione con il Comune di Castiraga Vidardo, ha organizzato un cineforum a tema ambientale. Alcuni nostri piccoli amici hanno assistito alla pellicola

Il Signor Luigi e la Puzza
Il bradipo è riuscito nella sua prima esperienza editoriale! Abbiamo pubblicato infatti un libricino intitolato "Il Signor Luigi e la puzza", una favola dedicata al fiume Lambro, com-pletata da una scheda geogra-fica e da una sezione di giochi per bambini.
Il libricino è il primo numero della collana "I rami del bradipo" sul quale ci auguriamo che il nostro animale preferito possa muoversi agilmente. Il li-bricino è di piccolo formato (15cm. x 10,5cm.) ha 16 pagine e lo regaliamo in cambio di una donazione minima di 1 euro. Per i soci il libricino è gratis. Po-trete averlo per posta inviandoci due euro in fran-cobolli (la donazione + le spese postali) oppure potete inviarci una mail o telefonarci e troveremo il modo di consegnarvelo.

Il Bradipo fa amicizia con il Panda

Una nuova associazione si sta affacciando sul palcoscenico dell'ecologismo lodigiano. Si chiama "Il bradipo", richiamando il nome di uno degli animali più lenti e mansueti della terra, e si occupa principalmente di educazione ambientale.
L'associazione però ha alle sue spalle delle solide basi: ha infatti come punto di riferimento il pensiero ambientale prodotto in trent'anni di esperienza internazionale dal WWF.
"Abbiamo firmato un contratto di collaborazione proprio con il WWF Italia- spiegano i volontari- che ci ha fatto diventare struttura educativa di riferimento per l'importante associazione del Panda".
Il bradipo agisce già su un vasto territorio che comprende la città di Lodi (in collaborazione con un'analoga struttura educativa che avrà sede presso il Centro educazione ambientale fluviale di Somaglia), tutto l'Alto Lodigiano e tutto il Sud Milanese.
Di grande prestigio è pure il fatto che il WWF ha affidato al Bradipo la gestione delle attività educative e didattiche alle oasi urbane del parco delle Noci e Montorfano a Melegnano e nella piccola area verde di San Giuliano Milanese.
Il bradipo quindi si aggirerà da una scuola all'altra per raccontare dei nostri fiumi, ma anche della vita naturale in città, per parlare del tema classico dei rifiuti, ma anche per affrontare quanto sta succedendo nel mondo ecologista con i nuovi movimenti no global.
L'associazione si presenta inoltre con un progetto a 360 gradi. Sono in programma conferenze, dibattiti, una rivista, una news letter per i soci, una propria linea editoriale e l'accesso ad un sito internet.

bradipoexpress

N°3 di Giugno Clicca qui

N° 4 di Dicembre Clicca qui

Eccoci ritornati cari sostenitori del bradipo, dopo il nostro privatissimo black out. Infatti per oltre due mesi la nostra attività informatica è rimasta bloccata impedendoci di comunicare con voi.
Intanto siamo arrivati al Natale duemilatre. Molti sulla tavola porteranno il pollo e allora gustatevi l’articolo che lo riguarda ( vi assicuro che è tutto vero) e fateci sapere se qualcun altro ha notato simili follie nelle presentazioni delle merci che ci circondano. Insomma è Natale, mangeremo comunque il pollo ma tira aria di recessione e nessuno vuole dire una volta per tutte che forse è meglio smettere di consumare completamente questo pianeta. Abbiamo fatto due conti nelle nostre tasche e, sorpresa sorpresa, guardate quanto ci costano dieci anni della nostra indispensabile automobile. Non ci volevamo credere.

per chiudere un bell'articolo con qualche consiglio per allietare il Natale anche ai nostri amici uccelli.
Infine…
Ah dimenticavo, l’anno sperimentale sta finendo quindi dal 2004 riceveranno la news soli i soci, gli altri si dovranno accontentare di questa sintesi. AUGURI

inizio pagina

centro educazione ambientale fluviale