CHARLEVILLE 13: SULLE TERRE DELL'AFRICA: "LE BOUAM"

06/10/2003

Nel 1991 il tema principale del festival di Charleville era le marionette d’Africa. Quest’anno grazia al tema della francofonia sono state invitate numerose compagnie dell’Africa bianca e dell’Africa nera. Particolarmente dinamica ed apprezzata è stata la compagnia Bouam di Lomé in Togo che ha presentato lo spettacolo di marionette a fili “La ladra di sorrisi”. La compagnia Bouam ha la particolarità di essere costituita unicamente da donne che hanno scelto l’arte come strumento d’espressione e di emancipazione. La marionetta a filo non è un arte particolarmente presente in Africa, è piuttosto una tecnica d’importazione, ma sotto la guida e regia di Adama Bacco Assinguime la tecnica prende una sua fisionomia e manipolazione assai differente da quella che noi conosciamo. Aldilà della storia molto tradizionale, educativa e morale è l’insieme dello spettacolo che ci incanta con i suoi ritmi, le percussioni, i canti ed il buonumore che fa da trait d’union ad un azione vissuta con grande fierezza ed allegria da parte delle componenti del gruppo.

Albert Bagno