I VOLTI DEL DOPPIO

11/12/2003

L’Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare assieme al Comune di Grugliasco, in collaborazione col Museo della Maschera di Rocca Grimalda annunciano che presso la Villa Boriglione, che si trova nel Parco Culturale Le Serre a Grugliasco (TO) avrà luogo dal 13 dicembre 2003 – 22 febbraio 2004 la mostra: I VOLTI DEL DOPPIO - Dallo sciamano al burattinaio a cura di Alfonso Cipolla e Giovanni Moretti, con l’allestimento di Claudio Cinelli.
Maschere, marionette, burattini e ombre affondano le loro origini nelle radici stesse del teatro e del rito. Partendo da questo concetto originario, la mostra esemplifica le diverse forme nelle quali si è manifestato il linguaggio del teatro delle figure, perché marionette e burattini appartengono al teatro nella sua totalità, e non ne costituiscono una variante semplificata o marginale. La mostra propone un percorso per campionature dalla maschera ai burattini, dalle marionette alle ombre; dall’Africa, all’Asia, all’Europa, attingendo alle collezioni dell’Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare, detentore di una delle maggiori raccolte italiane.
Una comune valenza rituale e comunicativa è sottesa agli oggetti esposti. La maschera appartiene al corpo; esige che un corpo la abiti; non è un oggetto statico imparentato all’arte statuaria. È un fatto che ogni popolazione porti o abbia portato la maschera. Popoli che hanno ignorato i più semplici utensili, hanno conosciuto la maschera o il mascheramento. Il teatro in maschera forse precede il rito e più tardi certamente lo accompagna. La primogenitura fra rito e teatro è questione controversa e probabilmente irresolubile. Dalla loro vicinanza deriva il potere e la forza di oggetti teatrali e rituali: feticci, che ci affascinano.
L’incanto che ancora oggi gli oggetti del teatro mascherato, della marionetta e del burattino creano, dipende dalla memoria del feticcio, capace di proteggere, di soccorrere e di punire. I materiali presentati sono stati scelti in quanto evocano una dimensione in cui non sussiste ancora scissione tra sciamano, attore, burattinaio.

Orari di apertura:
venerdì ore 15 – 19; sabato, domenica e festivi ore 10 – 13 e 15 – 19
Visite guidate su prenotazione. Info 011/4013267.

Albert Bagno