ANCHE GIOPPINO CON I MILLE

13/09/2011

ANCHE GIOPPINO CON I MILLE?! OVVERO LA CÀRICA DI MÈLA E Ȕ - (La carica dei Mille e Uno)

Ma poteva mancare Gioppino tra i Mille che partirono da Bergamo per andare in Sicilia con Garibaldi? Ovviamente non di sicuro! È quello che si sono detti Fabrizio Dettamanti e Luciano Vezzali della Compagnia Stabile “Il Teatro del Gioppino” di Zanica, e Bruno Ghislandi della Fondazione Ravasio di Bergamo. Così è nata la commedia - musicale “La càrica di Méla e ű” che è stata presenta con grande successo Sabato 10 settembre 2011 all’Auditorium di Bergamo.

Personalità come i professori Anna Maria Testaverde, Remo Melloni e Luciano Mastellari, il burattinaio Pietro Roncelli, il celebre giornalista Pino Capellini, nonché i tre citati Fabrizio Dettamanti, Luciano Vezzali e Bruno Ghislandi, hanno unito le forse per dare vita ad una commedia che è riuscita ad unire la storia vera con una fantasiosa storia di un burattinaio e di sua figlia presente in una cascina al tempo della venuta di Garibaldi a Bergamo.

In un modo semplice gli autori presentano quello che era il clima politico del tempo e dopo varie peripezie, amori. Naturalmente non poteva mancare il lieto fine, ma che non è quello che si potrebbe aspettare.

Lo spettacolo offre due ore di piacevole divertimento tra giochi d’attori, balletti, canti e naturalmente gioppinate a volontà. Ovviamente è necessario capire il dialetto bergamasco, anche se le canzone in italiano vengono in aiuto a chi non è famigliare alla lingua di Donizetti. Il testo redatto da Fabrizio Dettamanti, è pieni di giochi di parole e di lazzi verbali assolutamente gradevoli. Le musiche molto orecchiabile sono di Dettamanti e Vezzali.

L’operazione voluto della Fondazione Ravasio permette un creazione teatrale originale e piacevole. Se Arlecchino e Brighella hanno già fatto l’oggetto, di opere, operette e commedie è forse una delle prime volte che Gioppino e la moglie Margì sono i protagonisti di un commedia-musicale. Ben al suo agio è il burattinaio Pietro Roncelli nel ruolo de burattinaio Ottavio.

Per informazioni:

www.teatrodelgioppino.it

www.fondazioneravasio.it


Albert Bagno