Risotto alla Salsiccia

23/11/2012

Buondì, oggi vi presento una di quelle ricette, semplici, ma troppo buone :) esistono tante varianti, e su come preparare un buon risotto, ognuno dice la sua... questa è la mia versione, non troppo pesante, e un pochetto elaborata, ma di grande effetto ;) anche l'occhio vuole la sua parte...

Visto che i post di oggi son tanti, incominciamo subito :)

 

Quello che vi serve:

300gr di Risotto Arborio di buona qualità

2 belle salsiccione

1 litro di brodo, meglio se fatto con tutti i crismi, o al max fatto con un paio di dadi di carne fatti con le vostre manine ;) (vedete qualche post addietro)

Burro quanto basta

Circa 200gr di parmigiano grattuggiato (non fate i furbi a usare formaggi economici)

 

Mettiamo a scaldare a fuoco medio un padella per grigliare e una casseruola alta e bella spessa (fondamentale per una cottura perfetta) e il padellino per il brodo (che deve sempre sobbollire):

Una salsiccia la spelliamo e basta, l'altra la facciamo a rondelle belle precise

Mettiamo una noce di burro a fondere nella casseruola, e grigliamo le rondelle di salsiccia:

Mentre il burro fonde e scalda sbriciolate dentro la salsiccia, visto che perderà il suo grasso, non esagerate con il burro ;)

Quando la salsiccia prende colore, e lascerà il suo grasso, alzate un pochetto la fiamma e tostate il riso. Se ve lo state chiedendo, non mi son dimentico, io non metto la cipolla o altro, perchè per far tostar bene il riso, bisogna alzare molto la temperatura, e la cipolla brucerebbe... se proprio volete metterla aggiungetela dopo ;)

Calcolate 5 minuti per tostar bene il riso, poi iniziate ad aggiungere il brodo, poco alla volta, che copra appena il riso. Anche qua, se ve lo state chiedendo, io non uso il vino per concludere la tostatura, non mi piace il retrogusto acido che lascia ;) ma se gradite potete metterlo tranquillamente, avendo l'accortezza di far evaporare la parte alcolica, circa 3/4 minuti:

Proseguite la cottura aggiungendo poco brodo alla volta, e stando attenti a non bruciare la salsiccia sulla griglia, deve essere perfettamente cotta, ma non carbonizzata ;)

Eccolo pronto, se il brodo è buono non dovrete neanche aggiungere sale, ma assaggiate per sicurezza :) spostate la casseruola lontano dal fuoco, aggiungete una noce di burro, il parmigiano, e mescolate bene bene:

Lasciate riposare per qualche minuto, poi versate il tutto in una bella pirofila o altro, distribuitole bene, picchiettando sul fondo e modellandolo con il leccapentola:

Final step! Decorate con la salsiccia grigliata e un rametto di rosmarino :)

finito :)

Mauro Corbetta di Approdo.eu