Risotto di Zucca con Guanciale

26/11/2012

Visto che siamo nel periodo giusto, e niente scalda come un buon risotto, ecco un'altra ricetta, che più classica non si può, ma con una piccola variante che dona quella piccola croccantezza, che solo del buon guanciale sa dare. Io di solito, lo preparo dentro una zucchetta, perché per il mio solito problema di stomaco, il risotto e quasi sempre out, ma niente vi viete di usare una zucca bella grande, e usarla come zuppiera ;)

Iniziamo, che è già tardi ;)

 

Tutto quello che vi serve:

Zucchetta o zuccona, in base a quanta polpa tirate fuori, calcolate il riso, nel rapporto 1:1, nel mio caso, circa 200gr di polpa, 200gr di riso.

Burro e panna (quella senza grassi idrogenati è ottima).

Un quarto di cipolla.

Una foglia di alloro.

Tre belle fettone di Guanciale (non va bene la pancetta, tuttalpiù il Becon)

Sale e pepe nero.

Un goccio di Olio d'oliva.

Brodo vegetale o di pollo.

Formaggio grattugiato di fresco.

Lavate per benino la zucca:

Togliete la testa della zucca:

E vuotatela per bene, gettate i semi e pesate la polpa:

Mettete una nocciolina di burro in una padella larga:

E iniziate a far soffriggere a fiamma bassa il quarto di cipolla (che avete preventivamene sminuzzato grossolanamente):

Quando la cipolla sarà appena appena imbiondita, mettete la zucca e continuate a soffriggere per almeno 5 minuti a fiamma bassa:

Quando sarà bella morbida, aggiungete un mestolino di brodo vegetale, la fogliolina di alloro e coprite per almeno 10 minuti:

Partiamo ora con il risotto, solito, in un bel padellino con il fondo spesso, sciogliamo una nocciolina di burro:

Quando il riso sarà bello lucido e trasparente, iniziamo con il brodo (a me non piace mettere il vino, ma potete farlo se vi và):

Nel frattempo (ma controllate) la zucca sarà diventata morbida:

Incorporiamo un cucchiaio di panna:

Quando si sarà ben amalgamate, frulliamo il tutto (ricordatevi sempre di controllare il risotto ;)

Aggiungiamo anche una bella macinata di pepe e un pizzico di sale, assaggiate sempre:

A questo punto il risotto sarà quasi alla fine, incorporiamo la crema di zucca:

Spettacolo ;)

Ora, o prendete un'altra padella, o usate quella che avete usato per cuocere la zucca (meno estetico ma avete da lavare una padella di meno ;) e fate un giro d'olio:

Tagliate il Guanciale a fette e poi a dadini, io conto 2/3 fette a persona (per me anche quattro :)

E poi tagliate tutto a striscioline e quadratini:

Stando sempre attenti al riso che sarà quasi cotto, fatte soffriggere a fiammo viva il Guanciale, deve essere molto croccante, a me piace quasi carbonizzato :)

Occhio, che ci siamo, ora muovetevi velocemente. Togliete il riso dal fuoco, e incorporate una noce di burro:

Incorporate il parmigiano grattugiato:

Incorporate la metà dei ciccioli di Guanciale:

Rimestate bene bene:

Tirate il fiato un attimo ;) e riempite la zucca:

Completate mettendo il resto del guanciale sopra tutto:

Buon appetito ;)

Mauro Corbetta di Approdo.eu