Spiedo di Maiale ripieno con Patate al Guanciale croccante

27/11/2012

 

Mamma mia, quanto tempo che non mi dedicavo ai fornelli, troppi impegni, e a ben pensare, con le trasferte per i progetti retrogame, a casa questo mesi ci son stato davvero poco.

Di ritorno dalla bellissima Liguria, e carico di profumi e sapori, ieri sera mi son ritagliato un paio d'ore di relax, e mi son fatto questo bello spiedo, a ispirazione libera (ovvero, avevo il frigorifero vuoto ;)

Il risultato è stato più che ottimo, me lo son proprio gustato, un splendido arrosto di maiale ripieno di salsiccia, con un bel contorno di patate e guancialotto croccante. Spettacolo. E visto che non ho voglia di scrivere, partiamo subito con la ricetta :)

Tutto quello che vi serve:

 

 

- 1 kg di lonza di maiale
- 250 gr di salsiccia a nastro
- Qualche bella fetta di pancetta
- 500gr di patate
- Un bel tocco di Guanciale
- A piacere Aglio
- Sale, pepe e olio evo
- Rosmarino e Timo se vi piace

 

 

Preparate l'arrosto da far allo spiedo, quindi aprite la Lonza a libro, e al suo interno mette la salsiccia, io semplicemente lo spellata e messa così, se avete le classiche salamelle, no prob, con poco più lavoro riempite l'interno alla bene meglio, l'importante è abbondare, la tecnica viene dopo ;)

Avvolgete il tutto nella pancetta, legate bello stretto, e imprigionate nelle spire anche un bel rametto di rosmarino che non fa mai male.

 

Le patate tagliatele a tocchi non troppo piccoli, che poi si spatasciano tutte ;)

Fate bollire nel mentre una padella con tanta acqua per coprire le patate, quando bolle aggiungete un bel cucchiaio di sale grosso, e per gradire un bella presa di rosmarino anche secco, calate le patata e lasciatele andare per un quarto d'ora, devono esser morbide ma non troppo.

Mentre le patata vanno per i fatti loro, tagliate a cubetti il guancialotto, la cotenna, che se siete furbi non l'avete fatta togliere, tenetela da parte.

Un giro d'olio in una bella padella larga, meglio di ceramica o antiaderente, ma va bene tutto, scaldate a fuoco medio, e buttate dentro i ciccioli di guanciale, la cotenna idem.

Per gradire, se vi piace il sapore, un bello spicchione di Aglio schiacciato non ci sta male :)

Mentre il guanciale va per i fatti suoi, basteranno 5 minuti per renderlo bello croccante, preparante lo spiedo, come in foto, posizionatelo in modo che la pirofila delle patate ci stia sotto.

Per concludere cospargete il tutto in olio, sale e pepe, io lo arrotolato per benino, lo stecco aiuta :)

Se avete fatto tutto con calma le patate sono pronte, scolatele e fate saltare bene, in modo che la superficie si spappoli un po, vedrete come diventerà croccante ;)

Quando avrà buttato fuori tutto il vapore, gettatele nella padella con il Guanciale, quel tanto che basta che assorba l'intingolo. Giratele piano o meglio fatele saltare.

Disponete le patate in un unico strato nella pirofila, e cacciatele in forno sotto lo spiedo.

Accendete a palla, 230/250 gradi, funzione girarrosto, e via, per un'oretta per chilo di carne :)

Ed ecco il risultato, splendido, e che profumo!

Tagliate tutto a fette sottili, magari prima lasciatelo riposare per almeno cinque minuti.

Le patate mettete in una contenitore comodo, scolatele dal grasso in eccesso se vi pare troppo.

E finalmente a tavola :)

Mauro Corbetta di Approdo.eu