I DVD con protezione anticopia

12/06/2014

Fin dalla nascita dei primi DVD sono sorti dei sistemi anticopia in grado di contrastare il cracking e il ripping dei contenuti. La pirateria infatti, è da sempre attività illecita che negli anni ha colpito vari ambiti come quello musicale, cinematografico, del software e dei videogiochi.
Nonostante la nascita di nuove protezioni circa l’85% degli hacker o degli utilizzatori tentano di bypassare queste difese; per tale motivo sono nate associazioni anti pirateria con l’obbiettivo di tutelare lo sfruttamento economico delle opere.
Nonostante fino a pochi anni fa la protezione anticopia fosse disponibile solo per grosse tirature, oggi è disponiblie anche per pochi pezzi.
Ma quali sono i tipi di protezioni applicabili ai DVD video?

  • Protezione software “base”, non è duplicabile con i normali kit di masterizzazione ma il DVD protetto è leggibile anche da computer e la protezione può essere aggirata utilizzando alcuni programmi reperibili in commercio;
  • Protezione software di massimo livello di protezione. In questo caso il disco non è duplicabile in quanto il DVD non può essere letto da computer e quindi diventa impossibile da bypassare.

Un’altra particolare protezione anticopia applicabile su DVD video è il CSS: Content Scramble System. Sistema di protezione che impedisce la copia del file video direttamente dal DVD video. Nonostante sia uno dei sistemi più utilizzati al mondo, ai nostri giorni risulta facile aggirarlo in quando molti software sono dotati di sistemi DeCSS (in grado di decrittare il contenuto di un DVD video).

La protezione anticopia è un servizio rivolto prevalentemente alle aziende che hanno la necessità di proteggere le proprie opere dalla pirateria audio-video-informatica.
Se avete la necessità di lavorare con dischi protetti non esitate a soddisfare le vostre esigenze e scegliete il miglior DVD anticopia per voi.  

Valentina Lagorio