Quali tipologie di DVD esistono?

10/08/2014

Nato nel 1995, il DVD, ovvero Digital Versatile Disc, si è rivelato l’evoluzione del Compact Disc. Il supporto ottico ha la stessa composizione fisica del CD, vanta però di una maggiore capienza che l’ha reso primo nel mercato informatico.
La possibilità di personalizzare e duplicare i DVD ha fatto sì che il supporto potesse diffondersi a livello mondiale. Grazie alle sue caratteristiche ha infatti riampiazzato al 100% le famose videocassette, diventando il prodotto più utilizzato per i file video, secondo solo all’ultima novità del Blu-Ray Disc.
Esistono diversi tipi di DVD che possono essere classificati per le loro funzioni e per la loro capienza.

Classificazione dei DVD per funzionalità

I DVD si suddividono in tre principali tipologie che riguardano la loro peculiarità, ovvero:

  • DVD-Video. Ideato per l’incisione di file video.
  • DVD-Audio. Ideato per l’incisione di file musicali.
  • DVD-Rom. Ideato con l’intento di sostituire il CD-Rom.

Classificazione dei DVD per capienza

Le varie tipologie di DVD hanno poi delle caratteristiche che riguardano la loro capacità di memoria. Le dimensioni dei DVD più utilizzate sono:

  • DVD-5. Ha una capienza di 4,7 GB ed è dotato di un lato unico a singolo strato.
  • DVD-9. Ha una capienza di 8,5 GB ed è dotato di un lato unico a doppio strato.

Le varie tipologie di DVD possono essere personalizzate e duplicate e a piacimento. Scopri come sul sito www.phonoplast.it.

Chiara Gallorini