Metal Gear Solid: The Twin Snake

29/01/2010

Nell’epoca in cui cominciavano ad uscire le riedizioni di giochi “antichi” apparve anche questa nuova versione di Metal Gear Solid.

Difatti siamo di fronte a una vera e propria edizione superpompata del classico Playstation (uscito nel 1998) che col tempo si è creato una folta schiera di appassionati.

Metal Gear Solid: The Twin Snakes è uno stealth-action-game il cui scopo è infiltrarsi in una base militare per fermare un'organizzazione terroristica che minaccia di lanciare attacchi nucleari e sconvolgere buona parte del mondo conosciuto.

Ci vedremo impegnati ad aggirare guardie, addormentarle e nasconderle in armadietti, evitando di mettere il nemico in allarme. Pena: una morte piuttosto immediata.

Ovviamente l’intreccio narrativo sarà pieno di quei colpi di scena molto anni ottanta che tutti gli amanti del genere hanno imparato ad apprezzare.

Il sistema di controllo, leggermente ostico all’inizio, si apprende in poco più di un’ora; rilevante l’aggiunta della mira in prima persona che rende il titolo esaminato molto più “semplice” rispetto all’originale (scelta non molto apprezzata dai fan).
Siamo però convinti  che purtroppo sia stata una scelta determinata dal mutamento delle richieste a cui questo genere di videogiochi è andato incontro durante gli anni.

Ottime anche le musiche e i vari effetti sonori. I personaggi inoltre sono ottimamente doppiati in inglese (tanto da consigliarvi, se non avete problemi con la lingua, di evitare di leggere la traduzione scritta) mentre il testo a schermo in italiano è curato e preciso.

Continua...

Mirko Di Pasquale di gamesearch.it
Leggi l'articolo originale su www.gamesearch.it